Sportfund Fondazione per lo sport Onlus, in collaborazione con UISP Comitato Territoriale di Bologna, propone un corso di formazione e specializzazione che mira a far conoscere e a valorizzare la disabilità nel contesto sportivo. Il corso presenta le principali tipologie di disabilità (fisiche, sensoriali e cognitivo-relazionali) con lo scopo di favorire l’inclusione delle persone con disabilità nei contesti motori e sportivi. L’obiettivo principale del corso è quello di fornire ai partecipanti una serie di conoscenze teoriche e di capacità pratiche, oltre che di indicazioni utili, per progettare e realizzare proposte motorie e sportive inclusive volte a favorire la partecipazione delle persone con e senza disabilità.

DESTINATARI
Il corso si rivolge a educatori sportivi e tecnici UISP, di tutte le discipline, in possesso della qualifica di operatore sportivo o tecnico, ovvero ad allenatori, istruttori e tecnici sportivi, laureati in scienze motorie, insegnanti di educazione fisica e dirigenti sportivi che abbiano già maturato conoscenze ed esperienze relative allo sport e all’attività motoria con persone con disabilità e che siano interessati ad accrescere la propria professionalità.

 ARGOMENTI TRATTATI

Promuovere la partecipazione motoria-sportiva inclusiva delle persone con disabilità. Metodologie didattiche inclusive
Progetti e azioni di promozione delle attività motorie e sportive per le persone con e senza disabilità. Analisi della didattica inclusiva per persone con e senza disabilità per promuovere la salute e incrementare la qualità della vita, favorendo autonomia, apprendimento di abilità e divertimento. (docente: Donatella Donati – 6 ottobre 2018 – Sede UISP)

Benefici fisici delle attività motorie e sportive inclusive per differenti tipologie di disabilità. Sport e disabilità
Sintesi delle principali evidenze scientifiche che dimostrano come l’attività fisica (es. sport, Educazione fisica) migliori la salute fisica delle persone con disabilità, soprattutto se giovani. Analisi delle principali disabilità fisiche, sensoriali e cognitivo-relazionali. Salute e medicina dello sport. Progetti e azioni di promozione delle attività sportive di élite per le persone con disabilità. (docente: Marco Bernardi – 13 ottobre 2018 – Sede UISP)

Potenzialità educative delle attività motorie e sportive inclusive
Analisi delle potenzialità dello sport giovanile come strumento educativo e ruolo degli educatori sportivi (es. allenatori, tecnici, istruttori) nel contribuire alla crescita personale dei giovani e delle persone con e senza disabilità operando in modo coerente con le famiglie. Le parole sono importanti: definire la disabilità nelle scienze motorie e sportive. Aspetti e differenze di genere nello sport. (docente: Francesca Vitali – 20 ottobre 2018 – Sede UISP)

Benefici psicosociali delle attività motorie e sportive inclusive
Presentazione delle principali evidenze scientifiche che dimostrano come l’attività fisica (es. sport, Educazione fisica) migliori la salute psicosociale delle persone con disabilità, soprattutto se giovani. Come contrastare le barriere alla pratica di attività motorie e sportive per persone con disabilità con il supporto delle famiglie. (docente: Francesca Vitali – 27 ottobre 2018 – Sede UISP)

Valutare la didattica inclusiva e le abilità grosso-motorie dei giovani con disabilità
Basi di valutazione della didattica inclusiva per persone con e senza disabilità. Strumenti e metodi di valutazione delle abilità grosso-motorie in giovani con disabilità. (docenti: Valeria Marconi e Elisabetta Del Monte – 3 novembre 2018 – Palestra)

Elemento di Primo Soccorso
Tutela della salute ed elementi di primo soccorso in ambito sportivo (docente: Fabio Bencivenni – 10 novembre 2018- – Sede UISP)

La didattica inclusiva applicata ad attività indoor e outdoor
Analisi di esperienze didattiche inclusive in ambienti indoor (es. palestre, piscine) e outdoor (es. ambiente acquatico, ambiente montano). Esercitazioni pratiche supervisionate. (docente: Elisabetta Del Monte – 10 novembre 2018 – Piscina)

Contesti inclusivi: costruire una rete per la promozione della salute mentale
La disabilità secondo l’ICF: l’applicazione di un modello per la costruzione del progetto di vita. Lavorare in attività inclusive: la valutazione del contesto. Elementi di psicopatologia generale delle funzioni psichiche, segni e sintomi dei disturbi mentali. Interazione dei fattori bio-psico-socio-ambientali in relazione alla salute e alla salute mentale.
(docente: Diletta Rusolo – 18 novembre 2018 – Sede UISP)

UISP – Unione Italiana Sport Per Tutti
Aspetti legati a storia, obiettivi e attività dell’UISP. Percorsi partecipativi e democratici, settori, attività e regolamentazione. Il sistema sportivo italiano: Terzo Settore: cenni giuridici, amministrativo-fiscali e lavoristici. Le politiche dell’UISP: ambientali, di genere e diritti, educative, internazionali, cooperazione e interculturalità, per il terzo settore, impiantistica e beni comuni, salute e inclusione. Presentazione policy UISP sui minori. Regolamento di comunicazione e identità visiva.(Docenti: Gino Santi, Presidente UISP Comitato Territoriale di Bologna, Luca Baldassarre, Responsabile dell’area disabilità UISP Comitato Territoriale di Bologna per le attività in acqua e in palestra – 24 novembre 2018 – Sede UISP)

REQUISITI PER L’ISCRIZIONE
• diploma di scuola media superiore
• qualifica UISP di primo livello o brevetto CONI-CIP di primo livello o laurea in scienze motorie o brevetto altre Federazione o tecnici sportivi accreditati

QUALIFICA
Ai partecipanti verrà rilasciato l’attestato di specializzazione UISP – Operatore sportivo per la disabilità valido a livello nazionale.

TESTIMONIANZE
Durante il corso, al fine di favorire il confronto e lo scambio fra partecipanti e docenti, saranno proposte testimonianze di allenatori, dirigenti sportivi, atleti con disabilità che racconteranno ai partecipanti le proprie esperienze professionali e umane.

DURATA E METODOLOGIA DIDATTICA
Il corso, della durata di 66 ore, avrà carattere teorico-pratico e sarà improntato al confronto e allo scambio fra partecipanti e docenti. Saranno fornite molteplici indicazioni operative e didattiche ai partecipanti, attraverso un uso frequente di studi di caso e di esempi, basati su studi ed esperienze validate.
La frequenza al corso è obbligatoria, con diritto ad un 20% di assenze giustificate.
L’organizzazione consentirà ai partecipanti interessati di svolgere tirocinio pratico, al termine del corso, presso strutture, enti e società sportive che promuovono attività e proposte motorie e sportive inclusive.

SEDI ED ORARI
Il corso si svolgerà da ottobre 2018 a novembre 2018, orario 9.30-18.30, presso la sede dell’Uisp Comitato Territoriale di Bologna, via dell’Industria n. 20, e impianti sportivi della Provincia di Bologna.

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE
€ 71,00 comprensivi di quota associativa UISP

ISCRIZIONI
Le iscrizioni chiuderanno il 29 settembre 2018.

Entro tale data dovrà essere effettuato il versamento del contributo di partecipazione.
Il corso verrà attivato con un numero minimo di 15 iscritti e prevede un massimo di 30 partecipanti.
Per informazioni
Rossella Buttazzi
rossella.buttazzi@sportfund.it

Tel. 338 52 22 245

Il corso è realizzato grazie al contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e gode del patrocinio della Regione Emilia-Romagna.